Estate 2020 in Italia: Dove andare? Εκτύπωση
( 0 Votes )
Συντάχθηκε απο τον/την Maya   
Δευτέρα, 22 Ιούνιος 2020 15:48

Resultado de imagen de foto italia mapa

Mare, lago,

 

montagna e graziosi borghi per un’estate italiana e insolita.

L’estate 2020? La trascorreremo in Italia. Sarà sicuramente un’estate italiana per via dell’epidemia di coronavirus che ha temporaneamente sospeso i viaggi per il mondo.

Perciò, se i paradisi tropicali sembrano sempre più lontani riscopriamo le bellezze di casa nostra. L’Italia è uno scrigno di inesauribili meraviglie artistiche, culturali e naturalistiche: città d’arte, incantevoli borghi, spiagge incontaminate bagnate da acque turchesi, cime montuose e suggestivi laghi.

A volte non bisogna andare tanto lontano per vedere il nuovo e il diverso, quindi ammiriamo la grande bellezza che offre l’Italia e le piccole grandi bellezze a noi più vicine. Quella che ci aspetta sarà una stagione basata sul turisimo di prossimità e sul distanziamento sociale.

Ecco i nostri consigli per una vacanza al mare, al lago, in montagna o nei borghi più belli d’Italia per ritrovare il tempo e ricominciare a vivere.

ESTATE 2020 IN ITALIA

BORGHI DI MARE E LE SPIAGGE PIÙ BELLE D’ITALIA

  • L’Italia del nord

Partendo dal nord dello stivale le Cinque Terre in Liguria potrebbero essere un’ottima meta estiva per chi vuole rilassarsi al mare, ma anche visitare incantevoli borghi tra arte e cultura.

Lungo il litorale frastagliato sorgono cinque borghi incastonati nella roccia a picco sul mare, dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco: Monterosso, Vernazza, Corniglia, ManarolaRiomaggiore. I borghi sono collegati dal treno ma anche da sentieri che attraversano promontori e paesini, consigliati ai più sportivi. Vale la pena poi fare una deviazione per Porto Venere e le tre isole di Palmaria, Tino e Tinetto da raggiungere in barca. Da non dimenticare il golfo de La Spezia, detto Golfo dei Poeti, perché scelto come luogo di vacanza da Byron e Shelley.

Sulla costa adriatica gli abitanti del Friuli Venezia Giulia potranno godersi la spiaggia di Lignano Sabbiadoro, la più grande della regione, o la spiaggia di Grado dal fondale basso, ideale per le famiglie con bambini.

Più a sud le famose spiagge della riviera romagnola, tra cui Rimini, Riccione e Milano Marittima, che probabilmente quest’estate non risuoneranno a ritmo di musica e mojito, ma accoglieranno comunque gli habitués che non vogliono rinunciare alla vacanza tra il jet set.

Se però nell’estate 2020, a causa delle misure adottate per via dell’emergenza sanitaria, non si potrà far festa, tanto vale scegliere spiagge più isolate e un mare più pulito. Più a sud sulla costa adriatica, incontrerete la meravigliosa spiaggia di San Michele e dei Sassi Neri nelle Marche, immersa nel verde del monte Conero, o la pittoresca Porto Recanati.

  • Italia centrale

Spostandoci sul litorale tirrenico, invece, in Toscana il mare più bello si trova all’isola d’Elba. La spiaggia di Cavoli è una delle più conosciute dell'Elba, protetta dal Monte Capanna e divisa in due parti, una attrezzata e l'altra libera. Ma la Toscana offre anche bellissime spiagge come Cala Violina, una caletta della Maremma grossetana che fa parte della Riserva Naturale delle Bandite di Scarlino. Tra i borghi toscani di mare più suggestivi c’è sicuramente Castiglione della Pescaia, tra quelli più eleganti Porto Ercole e Porto Santo Stefano da cui partire per un giro in barca fino all’isola del Giglio.

Non perdete le spiagge più belle del litorale abruzzese, la costa dei Trabocchi è ricca di meraviglie.

Il mare più bello vicino Roma, invece, è quello di Sabaudia e il promontorio del Circeo dove si nascondono bellissime grotte e insenature come la cala del Prigioniero, raggiungibile solo via mare.

Scendendo più a sud lungo il litorale laziale, troverete poi Sperlonga, un incantevole paesino bianco dall’atmosfera mediterranea, e Gaeta che offre grandi spiagge di sabbia dorata come quella di Serapo molto amata dai surfisti per le lunghe onde. Ma per tuffarsi in vere piscine naturali bisogna andare alle isole Pontine, la più grande è Ponza con la suggestiva spiaggia Chiaia di Luna, ma meritano anche le affascinanti Ventotene e Palmarola. L’ideale è girare le isole Pontine in barca perché la maggior parte delle calette più belle sono accessibili solo via mare.

  • Italia del sud

Più si scende verso sud più la scelta si fa difficile. In Campania, la penisola Sorrentina che si affaccia sul meraviglioso golfo di Napoli e la leggendaria costiera Amalfitana non hanno bisogno di presentazioni. Un viaggio tra paesini colorati, ville sul mare e profumo di limoni della costa famosa nel mondo è sempre una buona idea.

Le isole del Golfo di Napoli poi, IschiaProcidaCapri, rimangono sempre il paradigma della vacanza all’italiana tra mare e mondanità. Non sottovalutate la parte più meridionale della costa campana dove troverete Paestum, famosa per le rovine dell’antica città della Magna Grecia, e la costa del Cilento, dove fermarsi a Santa Maria di CastellabatePalinuro e Marina di Camerota.

Tra la Campania e la Calabria, poi, attraverserete 30 km di costa della Basilicata, un litorale roccioso a strapiombo sul mare su cui si estende la favolosa Maratea, un’oasi di pace, acque blu e calette segrete. A Maratea si trovano il mare e le spiagge più belle della Basilicata, che invece sul suo versante ionico offre grandi spiagge sabbiose come quelle di Policoro e Metaponto, ma bagnate da acque meno pulite.

Il Salento, invece, è diventato sinonimo del mare in Puglia: la punta meridionale della regione offre incantevoli paesini bianchi, spiagge di sabbia chiara e un irresistibile mare turchese dal fondale basso. Le località più belle del Salento sono Torre dell’Orso, la Baia dei Turchi, Porto Badisco, Punta Suina, Gallipoli e Marina d’Ugento, ma se dovete sceglierne una andate a Marina di Pescoluse, anche chiamata “Maldive del Salento”. Meno turistica ma comunque interessante è la costa del Gargano in Puglia e le isole Tremiti di fronte.

La Calabria poi offre spiagge incontaminate e un mare turchese come quello di Tropea e Pizzo Calabro sul litorale tirrenico o Capo Rizzuto sul litorale ionico. Non dimenticate la costa degli Aranci e la costa dei Gelsomini. Prima di scendere in Sicilia, la suggestiva Scilla, situata su un promontorio calabrese all’ingresso dello stretto di Messina val bene una sosta.

  • Le isole

In Sicilia avrete l’imbarazzo della scelta. Sulla costa orientale le località di mare più belle sono TaorminaNoto, Acitrezza, Siracusa e Punta Secca, famosa perché ospita la casa del commissario Montalbano.

La Sicilia occidentale offre spiagge altrettanto belle come quella di Mondello, la spiaggia più vicina a Palermo, la riserva dello Zingaro da esplorare via terra o via mare, San Vito Lo CapoTrapani e la suggestiva Scala dei Turchi in provincia di Agrigento. Chi preferisce girare la Sicilia in barca, potrebbe esplorare le meravigliose isole Eolie o le isole Pelagie di cui fa parte Lampedusa, che vanta la spiaggia più bella della Sicilia e d’Italia, la spiaggia dei Conigli.

Come la Sicilia anche la Sardegna ha alcune delle spiagge più belle d’Italia. Nella parte settentrionale della Sardegna si incontra il paradisiaco arcipelago della Maddalena e la bellissima spiaggia di Stintino.

Lungo la Costa Smeralda si trovano poi le spiagge più mondane dell’isola come Cala Arena Bianca, Cala Petra Ruia, Isuledda e la spiaggia del Pevero, poco distanti da Porto Cervo. Notevoli anche le spiagge di Alghero o quelle di Nuoro tra cui Cala Luna.

Nella Sardegna meridionale, invece, meno turistica e meno affollata della parte settentrionale, consigliamo la zona di Villasimius, tra cui la spiaggia di Porto Giunco, non perdete inoltre il Golfo degli Angeli o la magnifica costa del Sulcis.

ESTATE IN MONTAGNA

Se la vita da spiaggia non fa per voi, non sopportate l’afa estiva e preferite rinfrescarvi nell’aria pura di montagna, potreste programmare una vacanza ad alta quota. Le Dolomiti, costellate da meravigliosi borghi alpini e sentieri per trekking, passeggiate e scalate, sono la cornice naturale ideale per chi cerca una vacanza all’insegna di natura, arte e cultura ma anche per chi vuole dedicarsi completamente allo sport. In Trentino, potreste scegliere come meta di vacanza Vigo di Fassa, paesino su una delle più importanti montagne delle Dolomiti, o Glorenza, un borgo a 900 metri in Trentino Alto Adige, vicino al confine svizzero e austriaco.

Santa Maria Maggiore poi è una famosa località di montagna del Piemonte, situata nella Val Vigezzo. Nell'estremità nord orientale delle Dolomiti, si trova poi il borgo di Sappada, al confine con la Carinzia in Austria, oppure l’incantevole borgo di Valbruna sulle Alpi Giulie che vi permetterà di visitare anche le vicine Austria e Slovenia.

In Lombardia consigliamo, invece, il borgo di Chiavenna nei cui dintorni si trova anche il parco delle Marmitte dei Giganti e la bellissima cascata dell'Acqua Fraggia. Cortina d’Ampezzo è sempre l’indiscussa regina delle Dolomiti, adatta ad ogni stagione. Anche un’altra famosa località sciistica come Madonna di Campiglio, in Trentino, può rivelarsi un’ottima meta estiva. Se invece volete provare l’ebbrezza di godervi la montagna con lo sguardo rivolto al mare ai vostri piedi, allora il parco dell’Etna in Sicilia è quel che fa per voi.

ESTATE AL LAGO

Se invece non amate né il mare né la montagna, potreste scegliere il lago per una vacanza tranquilla e rilassante, dedita a passeggiate nella natura, attività acquatiche e ai piaceri della tavola.

Il bellissimo lago di Garda può essere la meta per una piacevole vacanza estiva. I suoi incantevoli borghi sul lago sono uno più bello dell’altro, ma tra i tanti consigliamo Sirmione, conosciuta per le vestigia romane e medievali oltre che per le sue acque termali. Ma non perdete Desenzano del Garda, con il suo castello e le ville eleganti, Riva del Garda, Peschiera del Garda o Gargano sul Garda, rinomati anche per i loro ristoranti stellati.

Il lago di Como è un’altra destinazione di grande fascino, dove ammirare meravigliosi panorami, ville in stile liberty e palazzi storici a picco sul lago. O ancora potreste scegliere il lago Maggiore, che si estende tra il Piemonte, la Lombardia e la Svizzera. Intorno al lago Maggiore sorgono graziosi borghi come Cannobio, Arona o Baveno, aristocratiche ville, vigneti a perdita d’occhio, dolci colline e valli alpine. Ottime alternative potrebbero essere il lago di Carezza in Alto Adige, il lago di Caldaro in Trentino Alto Adige, il lago d’Iseo e il lago di Varese in Lombardia, il lago di Bracciano e il lago di Bolsena in Lazio, il lago Trasimeno in Umbria o il lago dell’Accesa in Toscana.

I BORGHI PIÙ BELLI D’ITALIA

L’Italia, si sa, è ricca di città d’arte dall’enorme patrimonio artistico e culturale che spesso neanche noi italiani conosciamo bene. L’estate può essere il momento per scoprire e riscoprire capolavori dell’arte dimenticati e meraviglie nascoste nelle tante città italiane disseminate per tutto il Paese. Venezia, Firenze, Roma, Napoli o Palermo possono essere un’interessante sosta in un tour estivo tra mare, laghi e monti. Ma anche le stesse città in cui viviamo potrebbero rivelarsi città da esplorare con gli occhi dei viaggiatori estivi.

Quel che conosciamo ancor meno però sono gli innumerevoli piccoli borghi, incastonati tra montagne o a picco sul mare, dove rallentare il ritmo e ritrovare se stessi.

Ecco la nostra lista dei borghi più belli d’Italia:

  • Bard in Val d’Aosta, è il borgo più piccolo della regione, situato ai piedi di una misteriosa fortezza.
  • Orta San Giulio in Piemonte, situato sull’isola di San Giulio nel lago d’Orta.
  • Montagnana, un borgo risalente all’epoca romana in Veneto.
  • Le Cinque Terre in Liguria tra cui l’imperdibile Vernazza.
  • Grottammare nelle Marche, Vipiteno e Chiusa, paesini di montagna del Trentino Alto Adige, oltre alla bella Ortisei.
  • Brisighella, borgo medievale dell’Emilia Romagna, chiamata anche la Fiesole di Romagna
  • Spello, gioiello in pietra rosa dell’Umbria.
  • Tagliacozzo in Abruzzo
  • Buonconvento in Toscana che ha i colori del cotto e delle crete
  • Pitigliano, la piccola Gerusalemme toscana
  • Civita di Bagnoregio nel Lazio, denominata la “città che muore”, situata nella valle dei calanchi tra il lago di Bolsena e la valle del Tevere
  • Sepino in Molise, all’incrocio dei tratturi
  • Vietri sul Mare, prima perla della costiera Amalfitana, in Campania
  • Castelmezzano, l’anfiteatro sulle Dolomiti lucane o Craco, il paese abbandonato, in Basilicata
  • Otranto, porta sull’Oriente, e Maruggio che vi porta sulle orme dei Templari, in Puglia
  • Chianalea, la piccola Venezia, e Rocca Imperiale, il paese dei limoni, in Calabria
  • La mitica Cefalù ed Erice, arroccata sul monte che sovrasta Trapani, in Sicilia.
  • Castelsardo dall’atmosfera mediterranea, in Sardegna

 

Autore: Francesca Ferri

https://www.zingarate.com/italia/estate-in-italia.html

Τελευταία Ενημέρωση στις Δευτέρα, 22 Ιούνιος 2020 15:51