Top 10: le strade più belle d’Italia Εκτύπωση
Συντάχθηκε απο τον/την Maya   
Τετάρτη, 25 Μάρτιος 2020 18:50

di Niccolò Dolce

Ecco i 10 itinerari più belli da percorrere in auto, moto e bici.

Da Nord a Sud passando per le isole, una classifica delle strade più belle del Belpaese

«Il viaggio è un sentimento, non soltanto un fatto», diceva Mario Soldati. E allora nulla c’è di meglio che viaggiare attraverso le strade più belle di un Paese, l’Italia, che tra le sue meraviglie annovera anche dei percorsi da togliere letteralmente il fiato.

Ma quali sono le strade più belle d’Italia? Le classifiche sono come sempre il trionfo della soggettività (perché sceglierne una piuttosto che un’altra?) ma quella proposta dal noto portale Travel365 ci sembra davvero azzeccata. Vediamole allora queste strade, e chissà che qualcuno di voi non le abbia già percorse in auto, in moto o in bicicletta.

 

Le 10 strade più belle d’Italia

10) Statale 340 Regina, Lombardia: cinquanta km di strada da Como fino al piccolo comune di Valsolda, 1500 abitanti al confine con la Svizzera. La Statale 340 Regina affianca per un tratto lo splendido lago di Como e segue per gran parte il tracciato dell’antica via Regina, che secondo la tradizione fu fatta costruire dalla regina longobarda Teodolinda.

9) Strada Statale dello Stelvio, Lombardia-Trentino-Alto Adige: ci spostiamo di qualche km per parlare della SS 38 dello Stelvio, che collega la Valtellina con la Val Venosta passando attraverso i 2758 metri del Passo dello Stelvio. Costruita su ordine dell’impero d’Austria per collegare la Lombardia al Tirolo senza passare nei territori veneziano e svizzero, nell’Ottocento l’ingegner Carlo Donegani ideò un progetto che permise di valicare il passo attraverso 34 tornanti sul versante valtellinese e 48 su quello altoatesino.

8) Strada Panoramica Costa del Sud, Sardegna: andiamo in Sardegna e parliamo di questa strada lunga 22 km che da Teulada porta a Santa Margherita di Pula passando per Domus de Maria e offrendo una bellissima panoramica fatta di viste indimenticabili sul mare, sulle spiagge e sulla natura. E c’è anche spazio per la storia, con il promontorio che ospita la città romana di Nora e le sue affascinanti rovine incorniciate da un mare cristallino.

7) Strada Sorrentina, Campania: da Pompei fino a Castellamare di Stabia, con percorsi mozzafiato particolarmente graditi dagli amanti delle moto. La Strada Sorrentina collega la penisola omonima alla Salerno-Reggio Calabria e tocca (tra le altre) le località di Gragnano, Seiano, Meta, Piano di Sorrento, Sant’Agnello, Sorrento e Sant’Agata sui Due Golfi.

6) Valvestino, Lombardia: suggestiva e tortuosa strada che richiede attenzione, ma che ripaga ampiamente l’impegno offrendo stupendi scorci panoramici. La Valvestino è lunga 28 km e collega la Valle Sabbia-Lago d’Idro con il Lago di Garda. Riconosciuta dall’UE come “sito di interesse comunitario”, la strada offre una vegetazione che spazia dagli oleandri e gli olivi tipicamente mediterranei fino ai boschi di rovere e ornello per finire con i faggi, gli aceri e i pini silvestri.

5) Panoramica Zegna, Piemonte: strada provinciale biellese lunga 44 km che parte da Villanova Biellese e arriva ai quasi 1400 metri di Bocchetto di Sessera. Tutta curve, è perfetta per il motociclismo e regala bellissimi scorci affiancando anche l’Oasi Zegna, una riserva naturalistica di oltre 100 kmq. La sua costruzione si deve all’imprenditore tessile Ermenegildo Zegna (da cui prende il nome) ed è stata inaugurata il 10 dicembre del 1938.

4) Strada delle Tre Valli Umbre, Umbria-Marche: costruita negli anni ’70, la Strada delle Tre Valli Umbre si snoda lungo 70 km da Arquata del Tronto fino a San Giovanni di Baiano e forma un corridoio tra il Mare Adriatico e il Mar Tirreno. A causa del violento terremoto dell’agosto 2016, la strada ha subìto seri danni e nel giugno 2017 sono iniziati i lavori di ripristino della pavimentazione per farla tornare com’era un tempo.

3) Grande Strada delle Dolomiti, Trentino-Alto Adige-Veneto: arriviamo sul podio e parliamo di questa strada lunga 110 km che da Bolzano porta a Cortina offrendo panorami estremamente suggestivi. Inaugurata nel 1909 dopo otto anni di lavori e realizzata inizialmente per scopi bellici, col passare del tempo è divenuta una delle strade più famose d’Italia, oltre che un ottimo collegamento turistico. Tra piccoli paesi caratteristici, prati, boschi e le vette maestose delle Dolomiti, questo percorso saprà regalarvi grandi soddisfazioni.

2) Strada Statale 163 Amalfitana, Campania: medaglia d’argento per una delle strade più belle e famose al mondo, conosciuta anche col nome di Nastro Azzurro. Si affaccia sul Golfo di Salerno e con i suoi 50 km collega tutte le località della costiera Amalfitana. Il tracciato presenta curve e tornanti ed è a una sola corsia, piuttosto ristretta, per ogni senso di marcia. Lungo il percorso potrete trovare parecchi chioschi allestiti dagli ambulanti e acquistare i prodotti tipici della zona come i limoni e i peperoncini piccanti.

1) Strada della Forra, Lombardia: il primo posto di questa speciale classifica spetta a una strada a dir poco leggendaria, che Winston Churchill definì «l’ottava meraviglia del mondo». Lunga poco meno di 6 km, la Strada della Forra sale dalla Gardesana fin verso gli altopiani di Tremosine, attraversando la forra del torrente Brasa. Costruita grazie alla spinta innovativa di don Zanini per collegare l’altopiano con il lago, la strada fu inaugurata l’8 maggio 1913 dopo lunghi e faticosi lavori durati quattro anni. Nel 2008 è stata scelta per le riprese del 22° film di James Bond, Quantum of Solace.

https://www.motorionline.com/2017/10/14/top-10-strade-piu-belle-italia/