Chianalea, un villaggio di pescatori in cui vivere la Calabria più autentica Εκτύπωση
Συντάχθηκε απο τον/την Maya   
Τρίτη, 09 Απρίλιος 2019 07:35

Αποτέλεσμα εικόνας για Chianalea, un villaggio in calabria

Il più antico borgo di Scilla è un angolo di Calabria incontaminato,

soprannominato "piccola Venezia".

Αποτέλεσμα εικόνας για Chianalea, un villaggio in calabriaΑποτέλεσμα εικόνας για Chianalea, un villaggio in calabria

Αποτέλεσμα εικόνας για Chianalea, un villaggio in calabria

Αποτέλεσμα εικόνας για Chianalea, un villaggio in calabria

È il più antico borgo di Scilla, Chianalea. Ed è soprannominato, quest’angolo di Calabria, la Venezia del Sud.

Le case di Chianalea sono costruite direttamente sugli scogli, e sono separate da viuzze strette che scendono fino al Mar Tirreno e che – viste dall’alto – sembrano un po’ i canali veneziani. Un’atmosfera magica, che le è valsa l’ingresso tra i Borghi più Belli d’Italia.

Se Scilla è una rinomata località turistica della provincia di Reggio Calabria, Chianalea è il suo cuore più autentico. Anzi, è il cuore autentico dell’intera regione. È un piccolo villaggio di pescatori, che ancora vive dell’antica attività della pesca e che il turismo non ha intaccato. Passeggiando per i suoi vicoletti, non è difficile incontrare i pescatori che costruiscono le loro reti da pesca, che riparano le barche o che si apprestano a partire per il mare.

Sembrano sfidare la forza del mare, le case di Chianalea. E sono proprio le onde, a fare da sottofondo musicale al borgo. E le barche, che sono poi le vere case. Ecco dunque che è proprio da queste, che deve iniziare una visita al villaggio: da Scaro Alaggio, laddove vengono ancorate al riparo dalle onde. Qui, Palazzo Scategna ha un doppio ordine di balconi in pietra squadrata disposti su tre piani mentre – lì vicino – Villa Zagari è un bell’edificio in stile eclettico.

A Chianalea il tempo pare essersi fermato. Per davvero. Le fontane e le chiese, le viuzze e le case, rimandano tutte ai tempi andati. E creano un’atmosfera di grande bellezza, vegliata dal castello di Ruffo. Un castello costruito a scopo a militare, poi trasformato in residenza dal conte Paolo Ruffo che – nel 1532 – subentrò ai precedenti signori. Salire sino alla rocca significa godere di un panorama straordinario sulle Isole Eolie e sulla costa siciliana.

Si viene per ammirare la bellezza, a Chianalea. Per scoprire un lato autentico della Calabria e dell’Italia, per fare immersioni subacquee, trekking, pesca, attività balneari. Per godere di un’atmosfera magica, e per conoscere tutto il fascino di questa piccola Venezia del Sud.

https://siviaggia.it/borghi/chianalea-villaggio-pescatori-calabria/227040/