Alfa Romeo. I segreti del suo Museo, un regalo per i 110 anni Εκτύπωση
Συντάχθηκε απο τον/την KATEPINA M   
Πέμπτη, 25 Ιούνιος 2020 10:44
I segreti del suo Museo, un regalo per i 110 anni
Tra storia e futuro, il marchio del Biscione apre ad Arese i depositi con modelli del passato mai visti. E svela la nuova Giulia GTA

Ci sono molti modi per cementare un rapporto, ma rivelare un segreto, ancor più che formulare una promessa, rappresenta un suggello cristallino con gli appassionati. Un modo originale per festeggiare 110 anni di storia che ricorrono proprio oggi. Così Alfa Romeo apre al pubblico l’area Collezione, cioè i depositi sinora chiusi del suo Museo di Arese, alle porte di Milano, consentendo di accedere a una raccolta completa ed emozionante che comprende altre 150 automobili, motori da strada, ma anche aeronautici e nautici, oltre a trofei, oggetti artistici. È un vero e proprio tesoro che esula dalla filologia del percorso museale per creare un percorso storico autentico, completo e dettagliato.

La Collezione è suddivisa in 18 aree tematiche che spaziano dalle prime vetture del Marchio, come la 20/30 ES alle Formula, fra cui Formula 1 e Formula Indy. Dai concept cars come Caimano e Protéo ai prototipi come la Scarabeo, la Sprint 6C e la Giulia ancora camuffata. Ma non mancano le RL, le 6C di Jano e le vetture più recenti, sia da corsa che da strada. Per finire, una carrellata di propulsori, fra cui l’inedito 4C 1500 degli anni Trenta e i Formula 1 turbo 415T. Per l'occasione è stata anche inaugurata la nuova sezione "Alfa Romeo in divisa" dedicata alle auto dei Carabinieri.

I festeggiamenti proseguiranno sino a domenica 28, con il Museo eccezionalmente aperto e attrezzato per accogliere il pubblico con una serie di misure all'insegna della sicurezza. All'interno del museo sono custodite le più significative creazioni del Marchio attraverso le epoche e le generazioni. Oltre alle visite vere e proprie, Alfa Romeo ha organizzato anche un tour virtuale di uno dei più grandi musei del mondo dedicati alle automobili, attraverso la serie di sei video “Tour 110 anni”, realizzato ad hoc per la ricorrenza. Se il primo è introduttivo e mostra una panoramica del museo, il secondo è dedicato all'area tematica Timeline che rappresenta la continuità industriale del Marchio. Il terzo è dedicato all'area Bellezzà tra stile, design e lifestyle, mentre il quarto all'area Velocità. Il quinto e il sesto capitolo sono dedicati al dietro le quinte, con una panoramica sull'archivio e sulla collezione.

Durante la speciale ricorrenza odierna, è presente ad Arese la nuova Giulia GTA, l’iconica serie limitata concepita per il 110° anniversario del Marchio, e sempre da oggi il Museo Alfa Romeo sarà il teatro di esclusive anteprime private per i clienti. La nuova Giulia GTA si ispira tecnicamente e concettualmente alla Giulia GTA del 1965: la “Gran Turismo Alleggerita” sviluppata da Autodelta a partire dalla Giulia Sprint GT che collezionò successi sportivi in tutto il mondo. Giulia GTA deriva da Giulia Quadrifoglio ed è equipaggiata con una versione potenziata del motore Alfa Romeo 2.9 V6 Bi-Turbo, da 540 CV. Grazie all’adozione estesa di materiali ultraleggeri beneficia di una riduzione di peso pari a 100 kg rispetto a Giulia Quadrifoglio, raggiungendo un rapporto peso/potenza eccezionale di 2,82 kg/CV che la rende best in class. Inoltre, sono state sviluppate soluzioni tecniche specifiche anche per aerodinamica, assetto ed handling. È una leggenda che si rinnova e rappresenta oggi un autentico ritorno alle radici di Alfa Romeo, quelle che affondano nel mondo delle prestazioni e del granturismo.

Il Museo Storico di Arese, che riapre dopo lo stop forzato causa Covid-19 resterà aperto con il consueto orario 10-18 tutti i giorni fino a domenica 28 giugno. Dalla settimana successiva, il calendario di apertura verrà temporaneamente modificato e le visite saranno possibili solo nelle giornate di sabato e domenica, sempre dalle 10 alle 18.

https://www.avvenire.it/economia/pagine/tra-storia-e-futuro-alfa-romeo-compie-110-anni-al-museo